Cosa accomuna due vecchi paesi dell’Unione Europea e due futuri membri? Tutti devono affrontare sfide importanti per produrre e commercializzare i propri formaggi. Nell’ambito del progetto Erasmus Plus, Slow Food Italia collabora con Spagna, Turchia e Macedonia per promuovere le piccole produzioni casearie e far sì che i custodi delle tradizioni possano continuare a produrre formaggi sicuri per i consumatori ed economicamente sostenibili, senza comprometterne l’artigianalità. Al termine, degustazione.

Modera Mabel Redaelli, Slow Food Italia

Intervengono:
Remedios Carrasco, coordinatrice Que Red (Red Española de Queserias de Campo y Artesanas)
Angel Nepomuceno, Que Red
Emanuela Ceruti, Presidio Slow Food del macagn
Elena Karovska, Slow Food Bitola, Macedonia
Yolande Moulem, Face network

Traduzione in inglese